venerdì 17 febbraio 2017

Idee per recintare l’orto

 

La strada dell’orto è irta di difficoltà, errori madornali e insuccessi. Dal seme al frutto può succedere di tutto: troppa siccità, troppa acqua, terra poco fertile, un pennuto che si mangia il seme, un temporale che spazza via tutto, il sole che brucia i germogli, un afide maledetto. Insomma, se i vostri virgulti sono germogliati sotto una buona stella, avete letto un buon manuale, comprato ottime sementi, vigilato sul cielo e sulla terra, osservato la luna e ballato intorno a un falò... ecco, forse ce l’avete fatta: una fragola, un pomodoro, un fagiolino tutto per voi!!!

O forse no.
Il MIO orto sperimentale è molto bucolico - in aperta campagna - e molto appetitoso per passeri, leprotti e altri simpatici animaletti del bosco. È una meraviglia osservarli dalla finestra all’ora di colazione, ma qualche fragola vorrei assaggiarla anch’io!

Allora sono andata a caccia di idee per recintare l’orto


un grande classico: la staccionata in legno è bucolica e decorativa


spesso snobbata, anche una recinzione in rete può avere il suo fascino


anziché recintare tutto il perimetro dell’orto, puoi mettere frutti e germogli al sicuro da lepri e piccoli animaletti realizzando aiuole rialzate con assi in legno o cordoli in salice intrecciato {per realizzarli fai così}


i più fortunati possono contare su un muro in solida pietra o su un’alta siepe: hanno il duplice vantaggio di proteggere l’orto da freddo e vento


da copiare la vecchia porta riciclata come ingresso all’orto

 

architettonico l’orto con gazebo a prova di pennuto!

Queste e altre idee per recintare l’orto sulla bacheca Pinterest, qui.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...